erasmus per aggiornamento all'estero degli insegnanti

Erasmus per Prof

Erasmus Plus è il programma dell’Unione Europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020.

Erasmus Plus sostituisce diversi programmi che fino al 2013 hanno coperto tutti i settori dell’istruzione: il programma Socrates-Erasmus (istruzione superiore), il programma Leonardo da Vinci (istruzione professionale), il Comenius (istruzione scolastica), il Grundtvig (educazione degli adulti), il Jean Monnet.

 

L’azione chiave 1 per la Mobilità (KA1 School)

In particolare l’Azione chiave 1 per la Mobilità consente di effettuare periodi di apprendimento all’estero per il personale docente e non docente della scuola per lo sviluppo di nuove competenze e per la crescita personale.

 

Le attività ammissibili in un progetto di mobilità per la scuola

Il progetto Erasmus per le scuole può comprendere varie tipologie di attività che potranno svolgersi presso altre scuole o enti di formazione con sede in un diverso paese dell’Ue aderente al Programma.

Le attività ammissibili possono consistere in:

  • Attività di insegnamento o Job shadowing:
    Questa attività permette agli insegnanti di svolgere attività di docenza presso una scuola partner europea ovvero in alternativa può consistere in un periodo di osservazione presso una scuola partner o in un altro ente competente in materia di istruzione scolastica.
  • Partecipazione a conferenze, seminari, corsi di formazione all’estero.

 

Come presentare un progetto di mobilità

Per partecipare al programma, la scuola deve presentare un unico progetto per il proprio staff, docente e non docente, utilizzando gli appositi formulari da inviare entro le scadenze previste.

Lo stesso progetto di mobilità può prevedere più tipologie di attività con una diversa durata, diverse destinazioni, diversi partecipanti a seconda delle esigenze formative dello staff della scuola capofila del progetto.

Il progetto, se ammesso a finanziamento, coprirà i costi di viaggio, alloggio, sussistenza all’estero, nonché (se previsto) i costi per la frequenza del corso di formazione presso l’organizzazione straniera.

 

Come trovare un corso di formazione all’estero

Nel caso di partecipazione a un corso di formazione, seminario o conferenza all’estero, non è necessario che la scuola inserisca già nella fase di scrittura del progetto quale sarà l’organizzazione straniera di accoglienza ovvero l’ente erogatore del corso di formazione.

L’ente di accoglienza che organizza il corso di formazione all’estero può essere qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva nei settori dell’istruzione, della formazione e gioventù con sede in uno dei paesi aderenti al programma Erasmus+.

La stessa Commissione Europea ha sviluppato dei tools per reperire corsi di formazione all’estero o cercare scuole straniere con le quali pianificare attività di job shadowing o di insegnamento.

Oppure, è possibile contattare le singole organizzazioni all’estero che si occupano di organizzazione di corsi o reperimento scuole nell’ambito del Programma Erasmus+ per gli insegnanti.

 

Alcune organizzazioni con cui collaboro all’estero per l’organizzazione di corsi Erasmus+

Queste sono solo alcune delle organizzazioni all’estero con cui collaboro per realizzare ed organizzare corsi di formazione all’estero per gli insegnanti o per il reperimento di scuole o enti dove svolgere un’attività di insegnamento o di job shadowing.

 

Se vuoi, puoi dare un’occhiata a quello che fanno:

 

Hai trovato in questo articolo le risposte alle tue domande, utili per organizzare il tuo progetto di mobilità Erasmus?

Se ne hai altre, scrivimi pure. Sono qui per te.

Iscriviti alla Newsletter



Sono avvocato e mi occupo di progettazione europea per le imprese del settore formativo, culturale ed artistico.

No Comments

Post A Comment

Condividi
Tweet
+1
Condividi